Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Coronavirus, primo caso nell'Aretino. Il sindaco Neri:"non cerchiamo l'untore. Manteniamo la calma" Coronavirus, primo caso nell'Aretino. Il sindaco Neri:"non cerchiamo l'untore. Manteniamo la calma" Coronavirus, primo caso nell'Aretino. Il sindaco Neri:

Il primo caso sospetto di Coronavirus “Covid 19” nel territorio aretino è in attesa di validazione da parte dell’Istituto superiore di sanità. A risultare positiva al tampone è stata una donna di 42 anni residente a Pergine Valdarno che sarebbe stata in contatto con la 32enne ricoverata nel reparto di malattie infettive dell'ospedale di Ponte a Niccheri. Quest'ultima nei giorni scorsi a Milano. La 32enne è “clinicamente guarita”, da domani a casa in isolamento domiciliare. La 42enne si è messa in auto isolamento volontario domiciliare da quando ha appreso della positività della collega e quando si è accorta di avere alcune linee di febbre. Ha contattato il numero verde della Asl sud est e nella serata del primo marzo è stato effettuato il primo tampone, risultato positivo. Le sue condizioni di salute sono costantemente monitorate e risultano essere discrete, il tampone è stato eseguito anche ai familiari conviventi.


Sostieni ArezzoTV