Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Offeso su Facebook per aver partecipato al Toscana Pride, in cinque a processo Offeso su Facebook per aver partecipato al Toscana Pride, in cinque a processo Offeso su Facebook per aver partecipato al Toscana Pride, in cinque a processo

Francesco Simoni, 47enne aretino, insegnante di una scuola media, nel giugno 2018 aveva deciso di partecipare al Toscana Pride di Siena indossando un paio di ali da angelo. Mentre camminava per strada, a sua insaputa, fu fotografato. Lo scatto fu poi postato sui social, con commenti pesantissimi, anche di natura omofoba. Da qui la decisione di presentare denuncia. Adesso gli autori di quelle frasi discriminatori, cinque persona in tutto, andranno a processo con l'accusa di diffamazione aggravata.




Sostieni ArezzoTV