Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Inchiesta corruzione. Amendola si dimette, Bardelli presenta ricorso al Riesame Inchiesta corruzione. Amendola si dimette, Bardelli presenta ricorso al Riesame Inchiesta corruzione. Amendola si dimette, Bardelli presenta ricorso al Riesame

L'aveva annunciato sin da subito, dopo la perquisizione e il decreto relativo, ed oggi Luca Amendola, presidente di Multiservizi, ha formalizzato le sue dimissioni, inviando una Pec al sindaco Alessandro Ghinelli.

Mentre le indagini della procura di Arezzo sul presunto caso di corruzione vanno avanti, i legali dei tre indagati eccellenti, Luca Amendola, Roberto Bardelli e Lorenzo Roggi, stanno facendo le loro prime valutazioni.

Il presidente di Multiservizi ha rimesso così il suo mandato, il prossimo passo sarà quello di chiedere un colloquio con il pm Andrea Claudiani, per chiarire la sua posizione.

Il consigliere comunale Roberto Bardelli invece ha depositato ricorso al Riesame contro il sequestro di telefoni, computer e pennine. Mossa che gli consentirà di avere accesso alle carte del pubblico ministero.

Per quanto riguarda Lorenzo Roggi infine il Partito Democratico di Arezzo ne ha chiesto le dimissioni da presidente di Arezzo Casa.


Sostieni ArezzoTV