Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

E' durato qualche minuto un improvviso black-out elettrico poco dopo le 18,30 che ha interessato gran parte della città. Da quanto apprendiamo da Enel il guasto ha interessato la cabina primaria della linea Lebole. Al buio sono rimasti per circa due minuti vaste zone del centro, della zona ospedale e della zona Fiorentina, solo per citarne alcune, anche se il problema ha riguardato vari punti del centro e della periferia. La corrente, grazie al tempestivo intervento di Enel a distanza, è tornata quasi subito. Per alcune decine di utenze il ripristino è in corso manualmente con un intervento sul posto. Secondo le prime notizie ad aver originato il guasto sarebbe stato un surriscaldamento della cabina. (Foto dal gruppo Sei di Arezzo Se)

LA NOTA DI E-DISTRIBUZIONE

E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete elettrica di media e bassa tensione, informa che questa sera dopo le ore 19 si è verificato un disservizio elettrico ad Arezzo, con particolare riferimento alla linea denominata “Lebole”, a causa di un surriscaldamento di alcune apparecchiature nella cabina di trasformazione.

Il Centro Operativo di E-Distribuzione ha eseguito alcune manovre in telecomando, intervenendo in remoto sulla cabina primaria “Arezzo A” e isolando il solo tratto di rete danneggiato, in modo da restituire immediatamente elettricità a gran parte della clientela. 
Sono in corso le manovre manuali, con i tecnici di E-Distribuzione presenti sul posto, per la rialimentazione delle ultime utenze.