Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Emergenza freddo, da stasera ad Arezzo riapre il dormitorio Emergenza freddo, da stasera ad Arezzo riapre il dormitorio Emergenza freddo, da stasera ad Arezzo riapre il dormitorio

“Da stasera torna in funzione il dormitorio, che resterà aperto fino al 4 aprile per un periodo più lungo rispetto al passato. E’ una risposta concreta che, grazie a Caritas e all’impegno di molti volontari, diamo alle fasce più deboli della popolazione”.

L’assessore alle politiche sociali, Lucia Tanti, ha spiegato: “Nessun residente ad Arezzo ha ancora necessità del dormitorio e già questo è un primo, importante risultato raggiunto. La struttura metterà a disposizione 20 posti per chi è di passaggio nella nostra città e altri 8 posti nella dimora invernale per chi, seppur non residente, con Arezzo ha ormai un legame consolidato e vuole iniziare un percorso rieducativo e un programma di reinserimento. Inoltre, come avevamo annunciato nelle scorse settimane, è in fase di definizione l’accordo con Caritas, Arezzo Casa e altre realtà istituzionali del segmento delle politiche di coesione sociale, per l’attività di social housing, un progetto che prevede l’utilizzo di due appartamenti di edilizia popolare destinati all’accoglienza per tutto l’anno".