Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Alluvione ad Arezzo, sì allo stato di emergenza Alluvione ad Arezzo, sì allo stato di emergenza Alluvione ad Arezzo, sì allo stato di emergenza

Arriva a meno di due mesi il riconoscimento da parte del Consiglio dei Ministri dello stato di emergenza nazionale l'alluvione che ha colpito il territorio aretino il 27 luglio.

L'acqua si è portata via anche la vita di un uomo Carlo Pergentino Tanganelli, 72 anni travolto dall’ondata di piena nei dintorni di Olmo.

Ingenti i danni per milioni di euro per aziende e famiglie.

«Mi fa piacere– ha commentato il governatore della Toscana Enrico Rossi – ringrazio il governo e ci metteremo subito al lavoro».

Soddisfatto anche il sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli che sci svela una concausa di quanto accaduto nella frazione del Bagnoro dove ad andare sott'acqua non sono state soltanto le famiglie, ma anche l'antica Pieve di Sant'Eugenia”.