Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Scuole: un'estate di cantieri. Interventi per mezzo milione di euro Scuole: un'estate di cantieri. Interventi per mezzo milione di euro Scuole: un'estate di cantieri. Interventi per mezzo milione di euro

Il vicesindaco Gianfrancesco Gamurrini ha fatto il punto sui lavori che l’amministrazione comunale ha programmato in numerosi plessi scolastici.

Alla scuola dell’infanzia Acropoli, sono già state eseguite le demolizioni della pavimentazione e   del rivestimento in legno delle pareti e del soffitto. Sarà poi ripristinato l’intonaco deteriorato nelle aule e nelle zone gioco e pranzo (40.000 euro). Alla scuola primaria di Rigutino sarà rifatto l’intonaco su tutte le facciate (85.000 euro) mentre a quella di San Giuliano verranno demoliti tutti i bagni e gli impianti esistenti nell’ala più datata, i pavimenti e gli impianti esistenti in cucina, la vecchia rampa situata tra le aule della scuola primaria. Di contro, saranno costruiti nuovi tramezzi, nuovi bagni e predisposti i nuovi impianti, dai bagni alla cucina. Il tutto, funzionale anche all’ospitalità della nuova scuola materna che ingloba le due sezioni di Battifolle e che si aggiunge alla primaria (85.000 euro).Tornando in città, al nido Cesti nuovi infissi entro il mese di agosto (51.000 euro), idem al nido Il Matto entro la prima settimana di settembre (16.000 euro), alla scuola media IV Novembre sono già state rifatte pavimentazione e scala di accesso alla scuola e tamponati alcuni locali seminterrati (50.000 euro). Alla scuola dell’infanzia Fonterosa sono i programma la demolizione dei pavimenti, dei rivestimenti e degli impianti esistenti nella cucina, la predisposizione dei nuovi impianti e di un nuovo bagno a servizio del personale che vi lavora, la costruzione di nuovi tramezzi per un ulteriore nuovo bagno (34.000 euro), alle elementari di Pescaiola e all’istituto Vasari, a completamento di quanto fatto anno scorso quando sono stati sostituiti gli infissi, arriva il nuovo impianto di riscaldamento (65.000), alla scuola dell’infanzia Il Cucciolo è tutto pronto per lo smaltimento dell’eternit da parte della ditta esecutrice. La stessa si occuperà di predisporre anche la nuova copertura. Opere entro agosto (130.000 euro). Ma nel frattempo l’eternit presente è già stato adeguatamente incapsulato.