Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

"Paladino, Paladino". Spot solidale per la mostra di Mimmo Paldino realizzato dalla Poti Pictures "Paladino, Paladino". Spot solidale per la mostra di Mimmo Paldino realizzato dalla Poti Pictures

Due personaggi in abiti rinascimentali che si muovono nel centro storico di Arezzo invocando a gran voce questo nome. Inizia così il corto che la Poti Pictures, Casa cinematografica sociale aretina che promuove le abilità della disabilità attraverso il cinema, ha realizzato in occasione de “La regola di Piero”, la grande mostra con cui Mimmo Paladino dialoga con Piero della Francesca che resterà aperta ad Arezzo fino al prossimo 31 gennaio 2020.

Paolo e Tiziano, i due attori speciali che interpretano “Don Chisciotte” e il “Duca d’Urbino”, con l’idea di simboleggiare Arezzo e Piero della Francesca, si prodigano per cercare “Paladino”, passeggiando tra i luoghi cittadini che ospitano la mostra e evidenziando le bellezze del centro storico.

Sul set di questo progetto ironico e garbato anche il Sindaco Alessandro Ghinelli e lo stesso Mimmo Paladino