Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Valli Zabban, il sindaco Ghinelli: "non possiamo obbligare l'azienda a trasferirsi" Valli Zabban, il sindaco Ghinelli: "non possiamo obbligare l'azienda a trasferirsi" Valli Zabban, il sindaco Ghinelli:

In consiglio comunale, Matteo Bracciali (Pd) ha parlato dell'assemblea tenutasi a San Leo sulla Valli Zabban: “è stata riportata all'attenzione della cittadinanza una vicenda annosa. Le domande da porre sono due: esiste e qual è la proposta dell'amministrazione in merito al trasferimento degli impianti? Quali sono le aree dove potrà essere inserito lo stabilimento?” L'amministrazione comunale ha precisato che “è stata data una disponibilità di massima a valutare un sito alternativo, in attesa della dimostrazione delle reali intenzioni dell'azienda di spostarsi. La Valli Zabban ha ottenuto un'autorizzazione provinciale nel 2015, nessuna autorità pubblica, in uno stato di diritto, può trasferire un'azienda che opera legittimamente. Di conseguenza, finché la Valli Zabban non avanzerà una proposta che manifesti questo intento, non potremo che restare in attesa. Dopo di che, daremo la massima disponibilità ad addivenire a questa nuova localizzazione. Peraltro, l'autorizzazione per quest'ultima dovrà concederla la Regione Toscana”.