Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Giostra, è dedicata al pittore Pietro Benvenuti la Lancia d'Oro della 138esima edizione Giostra, è dedicata al pittore Pietro Benvenuti la Lancia d'Oro della 138esima edizione Giostra, è dedicata al pittore Pietro Benvenuti la Lancia d'Oro della 138esima edizione

Una lancia d’oro dall’elsa composta di facciate di vetro dipinte a mano, una novità assoluta per la Giostra del Saracino, frutto della maestria dell’artista aretina Olimpia Bruni che ha celebrato con la sua arte il pittore aretino Pietro Benvenuti a cui il trofeo è dedicato nella ricorrenza dei 250 anni della nascita. E’ stata presentata questa mattina nella sala del Consiglio Comunale la lancia d’oro della 138esima edizione della Giostra del Saracino, contesa dai quattro quartieri sabato 22 giugno in notturna in Piazza Grande, alla presenza del sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli, del vicesindaco e assessore alla Giostra Gianfrancesco Gamurrini, dei rettori dei quattro quartieri Andrea Fazzuoli, Maurizio Carboni, Roberto Felici e Ezio Gori, del direttore territoriale Arezzo e Provincia di Ubi Banca, istituto sostenitore del progetto “Adotta una lancia”, Luca Scassellati, del consulente storico della Giostra Luca Berti e del maestro intagliatore Francesco Conti.