Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Incendio al Villaggio Oriente, origine dolosa: caccia al responsabile Incendio al Villaggio Oriente, origine dolosa: caccia al responsabile Incendio al Villaggio Oriente, origine dolosa: caccia al responsabile

E' stato ritrovato all'interno di una finestrella dello scantinato l'innesco dal quale si sono poi propagate le fiamme ed a seguire il fumo, che in pochi minuti ha invaso la palazzina del villaggio Oriente, ad Arezzo, ha costretto i vigili del fuoco a intervenire per evacuare tutte le persone presenti. Si tratterebbe dunque di un incendio doloso quello della scorsa domenica notte, quando attorno alla 23,40 a causa del denso fumo una ventina di persone erano state fatte uscire dai loro appartamenti dai vigili del fuoco, due di loro sono state poi portate al pronto soccorso, perché lievemente intossicate. Era stata una notte di paura per i residenti, che comunque dopo i primi soccorsi e controlli sono stati fatti rientrare nelle loro abitazioni. Le fiamme erano partite proprio da uno scantinato. La ricostruzione dei vigili del fuoco, e il ritrovamento dell'innesco, dunque confermerebbe adesso questa ipotesi.  Proseguono intanto anche le indagini, portate avanti dalla Squadra Mobile della Questura di Arezzo, che al momento si starebbero concentrando sul proprietario di un appartamento nel condominio, oltre che della cantina da cui sono portiate le fiamme. AL momento non ci sarebbe però nessuna conferma, e le indagini proseguono a 360 gradi.