Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Legalità, accordo tra Procura e Camera di Commercio per l'accesso alle banche dati ambientali Legalità, accordo tra Procura e Camera di Commercio per l'accesso alle banche dati ambientali Legalità, accordo tra Procura e Camera di Commercio per l'accesso alle banche dati ambientali

Prosegue il rapporto di collaborazione tra la Procura di Arezzo e la Camera di Commercio. Operativo un protocollo regionale per l’utilizzo delle banche dati ambientali e Registro Imprese del sistema camerale. Dopo il protocollo del 2014 tra Procura della Repubblica e Camera di Commercio per l’utilizzo di nuove modalità di consultazione del Registro delle Imprese è stato sottoscritto nel dicembre 2018 tra le Camere di Commercio toscane ed Unioncamere Toscana con la Procura generale e tutte le Procure della Repubblica nei tribunali della Toscana che hanno ora libero e gratuito accesso alle banche dati dell’Albo Nazionale Gestori Ambientali e delle Camere di Commercio su rifiuti e Registro Imprese. E questo nuovo protocollo è stato presentato questa mattina, in Camera di Commercio dal Procuratore  Capo della Repubblica Dott. Roberto Rossi, dal Presidente della Camera di Commercio di Arezzo-Siena  Massimo Guasconi e dal Segretario Generale dell’Ente Giuseppe Salvini.