Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

1738, La Scoperta di Ercolano: nuova grande mostra al Maec di Cortona 1738, La Scoperta di Ercolano: nuova grande mostra al Maec di Cortona 1738, La Scoperta di Ercolano: nuova grande mostra al Maec di Cortona

E’ stato un weekend di ottimi flussi turistici alla città ed al MAEC. La mostra 1738 LA SCOPERTA DI ERCOLANO. MARCELLO VENUTI: POLITICA E CULTURA FRA NAPOLI E CORTONA è senza dubbio uno degli eventi culturali della primavera italiana ed anche in questi primi giorni di apertura ha dimostrato tutto il suo spessore. L’interesse suscitato negli amanti dell’archeologia e della storia è notevole; nei primi tre giorni di apertura sono stati circa 500    i visitatori affascinati dal MAEC e dalla mostra con un aumento del 50% delle visite rispetto al weekend precedente. Questo dimostra ancora una volta quanto siano importante i progetti espositivi come questo in grado di rinnovare l’attenzione sul museo e creare nuove offerte culturali e turistiche. Nelle prossime settimane verranno attivati innovativi canali di comunicazione e collaborazione con il territorio. Il MAEC si pone ancora una volta quale punto focale della proposta culturale e turistica di Cortona. L’organizzazione sta lavorando per predisporre una programma di iniziative collaterali di alto profilo in grado di accompagnare la mostra fino a giugno.  Già da questa settimana e fino a tutto il mese di maggio partiranno i progetti didattici di visita con le scuole.