Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Cantarelli, lavoratori tornano a sperare: data in affitto al gruppo bulgaro Richmart Cantarelli, lavoratori tornano a sperare: data in affitto al gruppo bulgaro Richmart Cantarelli, lavoratori tornano a sperare: data in affitto al gruppo bulgaro Richmart

Si riaccende la speranza per Cantarelli ed i suoi lavoratori. La storica azienda aretina è stata data in affitto al gruppo bulgaro Richmart che ha vinto la gara indetta dai curatori fallimentari. L'offerta è arrivata allo studio legale Sanzo di Milano ed è stata ritenuta sia congrua che migliore delle altre pervenute. La notizia è ancora ufficiosa ma lo scenario è ormai questo. Lo stesso gruppo Richmart aveva provato al salvataggio durante l'amministrazione straordinaria, ma arrivò il parere contrario di commissario e ministero. A guidare Richmart c'è Martin Yordanov: secondo il disciplinare presentato avrà il compito di far ripartire la produzione, con un primo investimento di circa 500 mila euro, con l'acquisto di capi di magazzino e tessuti. Ancora prematura capire con quali e quanti lavoratori