Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Dopo le polemiche, stop alla super-mensa: il comune di Arezzo fa marcia indietro Dopo le polemiche, stop alla super-mensa: il comune di Arezzo fa marcia indietro Dopo le polemiche, stop alla super-mensa: il comune di Arezzo fa marcia indietro

Fa un passo indietro l'amministrazione comunale di Arezzo, almeno per il momento, sull'idea del centro unico di cottura per tutte le mense scolastiche, un progetto che aveva acceso non poche polemiche. L'assessore Lucia Tanti ha infatti annunciato lo stop al bando pubblicato per il project financing, orientato appunto alla realizzazione e alla gestione della super mensa. La decisione dunque è rimandata, l'amministrazione si è detta aperta ad un dialogo con i genitori degli alunni individuare una soluzione ‘condivisa’. Sono 3000 i pasti da preparare per le 58 scuole, di cui 46 sono già con pasti veicolati. Delle 12 cucine attualmente interne tre sarebbero comunque perché ci sono lattanti, 9 invece sarebbero chiuse. Su alcune mense sono stati fatti recentemente anche importanti investimenti