Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Arezzo, spaccia in sedia a rotelle. Arrestato e rimesso in libertà Arezzo, spaccia in sedia a rotelle. Arrestato e rimesso in libertà Arezzo, spaccia in sedia a rotelle. Arrestato e rimesso in libertà

Sicuramente tra i tanti spacciatori che saranno capitati nelle maglie della Squadra Mobile di Arezzo, quello fermato nelle scorse ore è il più singolare. Sì perché nonostante una disabilità che lo costringe in una sedia a rotelle, riusciva benissimo a spacciare hashish nella città di Arezzo.

A fermalo sono stati gli uomini della Mobile nell’ambito dei servizi di prevenzione e repressione dell’attività di spaccio all'interno dell’operazione “Street Drugs”.

I poliziotti hanno prima individuato e pedinato l'uomo. Si tratta di un 56enne, aretino incensurato, che si spostava con la propria sedia a rotelle elettrica per le vie del centro. Una volta fermato la perquisizione è stata estasa al garage in disponibilità del 56enne dove i poliziotti hanno ritrovato sette panetti di hashish, nascosti in un armadio, per un peso complessivo di 685,00 grammi.

Il 56enne è stato arrestato, ma l’Autorità Giudiziaria, in ragione della disabilità dell’uomo e dell’incompatibilità con il regime carcerario lo ha rimesso in libertà.