Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Arezzo, scontro tra due pullman. Ma è un' esercitazione. Così lavora la macchina dell'emergenza Arezzo, scontro tra due pullman. Ma è un' esercitazione. Così lavora la macchina dell'emergenza Arezzo, scontro tra due pullman. Ma è un' esercitazione. Così lavora la macchina dell'emergenza

Due autobus che si scontrano, 50 feriti incastrati o sbalzati fuori, bambini compresi, oltre 40 mezzi attivati. Scatta l’allarme per i soccorsi con una chiamata al 118. E’ quanto accaduto questa mattina ad Arezzo, in viale Duccio da Boninsegna. Si è trattato di una esercitazione di maxi emergenza per testare le procedure, verificare i ruoli e le risolvere le criticità che si possono presentare.

Sono stati 150 tra soccorritori e volontari, da tutta la Toscana, a dare vita a questa simulazione, con feriti appositamente formati dalla Croce Rossa perché deve essere tutto il più possibile realistico.