Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Castiglion Fiorentino, Pieraccioni ritira il premio San Michele D'Oro. Agnelli polemico con Benigni Castiglion Fiorentino, Pieraccioni ritira il premio San Michele D'Oro. Agnelli polemico con Benigni Castiglion Fiorentino, Pieraccioni ritira il premio San Michele D'Oro. Agnelli polemico con Benigni

San Michele d’Oro edizione 2018 va all’attore-regista fiorentino Leonardo Pieraccioni. “Il comitato organizzatore ha individuato in Leonardo Pieraccioni, un toscanaccio doc che si è distinto per le tante iniziative a favore delle popolazioni più deboli e disagiate. Sabato, infatti, oltre che per ritirare il premio Leonardo dedicherà un po’ del suo tempo a favore dell’associazione Solidarietà in Buone Mani. Nonostante la fama e notorietà Leonardo è rimasto un uomo del popolo accanto alla gente” dichiara il sindaco Mario Agnelli.Presso la Chiesa di Sant’Angelo al Cassero,  la cerimonia di consegna del Premio. Poi la serata è terminata alla Polisportiva Montecchio Vesponi con una cena di solidarietà organizzata dalla onlus “Solidarietà in Buone Mani”. Ad oggi hanno prenotato più di 300 persone mentre sono oltre 50 quelli che a vario titolo lavoreranno per la buona riuscita della manifestazione. “Ringraziamo tutti coloro i quali ci stanno aiutando, in particolar modo ringraziamo Leonardo che ha accettato di buon grado il nostro invito” affermano all’unisono Don Giuliano Faralli, presidente dell’associazione benefica, e Leonello Cangeloni, presidente della Polisportiva Montecchio Vesponi