Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Trafficanti di animali sorpresi in A1: la Polstrada salva otto gattini Trafficanti di animali sorpresi in A1: la Polstrada salva otto gattini Trafficanti di animali sorpresi in A1: la Polstrada salva otto gattini

Sorpresi lungo l'A1 dalla Polstrada due trafficanti di animali che stavano trasportando 8 cuccioli di gatto all’interno di ceste di plastica. La coppia, un uomo e una donna di 51 anni originari dell’Ucraina, si trovava all’altezza di Arezzo quando il minibus su cui viaggiava è stato fermato da una pattuglia della Sottosezione di Battifolle.

I poliziotti hanno sentito i miagolii disperati degli animali di neanche 3 mesi. I mici, di razza british shorthair, erano in cattive condizioni e per nessuno di loro la documentazione sanitaria era completa. Gli investigatori hanno accertato che i due malfattori erano entrati in Italia da Trieste, al fine di piazzare i gattini sul mercato nero e ricavarne quasi 6.000 euro. La Polstrada ha affodatoi gattini ai veterinari della ASL di Arezzo, denunciando i due per traffico illecito e maltrattamento di animali.