Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

I Carabinieri della Stazione di Subbiano, unitamente a quelli del Nucleo Carabinieri Antisofisticazioni di Firenze e del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Arezzo, durante un’ispezione presso la Casa della Salute dell’U.S.L. Area Sud Est Toscana di Subbiano, hanno rinvenuto centinaia di confezioni di farmaci scaduti, alcuni anche dal 2011. Molti di essi erano farmaci contenenti morfina.

Sono emerse anche altre irregolarità relative alla mancata corresponsione di indennità al personale dipendente.

A seguito del controllo i militari hanno deferito in stato di libertà il responsabile della struttura per i reati di commercio o somministrazione di medicinali guasti e detenzione di sostanze stupefacenti, mentre sono stati avviati accertamenti relativi alla posizione di un dirigente.