Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Sportello integrazione, oltre 450 accessi in 4 mesi. Nuovi progetti della Fraternita dedicati ai minori Sportello integrazione, oltre 450 accessi in 4 mesi. Nuovi progetti della Fraternita dedicati ai minori Sportello integrazione, oltre 450 accessi in 4 mesi. Nuovi progetti della Fraternita dedicati ai minori

Tempo già di bilanci per la Fraternita dei Laici alla quale è stata affidata dal Comune, con un contratto di servizio, la gestione dello sportello per l’integrazione. Innanzitutto, per aiutare i cittadini stranieri con regolare permesso di soggiorno nell’espletamento delle varie pratiche sono stati organizzati incontri con lo Sportello Unico, il servizio sociale, con la questura e la prefettura al fine di migliorare il livello di risposta degli operatori di Fraternita. Inoltre, è stata svolta un’attività di mediazione anche rivolta al supporto degli uffici pubblici che ne hanno avuto necessità, oltre a corsi di lingua italiana per stranieri e doposcuola per figli di cittadini stranieri.