Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Tragedia all'Archivio: ci sono 5 indagati, tra loro direttore Archivio e titolare ditta manutenzione Tragedia all'Archivio: ci sono 5 indagati, tra loro direttore Archivio e titolare ditta manutenzione Tragedia all'Archivio: ci sono 5 indagati, tra loro direttore Archivio e titolare ditta manutenzione

Per la morte di Piero Bruni, 59 anni e Filippo Bagni 55, asfissiati dall'argon rilasciato dall'impianto antincendio ci sono 5 indagati. Tra loro il direttore dell'archivio di Stato Claudio Saviotti e Maurizio Morelli, titolare della ditta Remas che aveva in appalto la manutenzione del sistema anti-incendio. Uno dei primi, oltre al direttore Saviotti, a precipitarsi sul luogo della tragedia quella mattina.

Sotto accusa c'è dunque la manutenzione dell'impianto antincendio ed il piano di sicurezza. Tante ancora le domande che devono trovare una risposta. Che cosa abbia fatto scattare quel maledetto allarme che segnalava un'anomalia, e perché i due dipendenti hanno deciso di scendere le scale per arrivare alla stanza dove erano custodite le bombole di argon.

La procura di Arezzo procede per omicidio colposo plurimo. Gli altri indagati l'architetto Monica Scirpa, responsabile del servizio prevenzione e protezione delle Igeam Srl di Roma e Alessio Vannaroni, project manager della Igeam, l'azienda incaricata dal Ministero dei beni culturali per la redazione del documento di valutazione del rischio. Iscritto nel registro degli indagati infine Gianfranco Conti, della Co. Im. El., azienda che opera nel settore dell'istallazione e manutenzione degli impianti industriali.

Il Mibac ha dedicato a Bagni e Bruni le Giornate Europee del Patrimonio e proclamato una giornata di sciopero generale. I funerali di Piero Bagni di terranno domani alle 15,30 nella chiesa della parrocchia SS. Pietro e Paolo dove venerdì scorso si è tenuta una veglia di preghiera. Quello di Filippo Bagni, invece, mercoledì mattina alle 11:00 in Cattedrale.