Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Sanità, Rossi diserta Arezzo ma invita i sindaci il 7 settembre Sanità, Rossi diserta Arezzo ma invita i sindaci il 7 settembre Sanità, Rossi diserta Arezzo ma invita i sindaci il 7 settembre

Sindaci aretini dal Governatore Rossi contro la zonona socio sanitaria.  L'incontro è fissato per venerdì 7 settembre. Ecco la nota del sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli.  “Alla vigilia della conferenza dei sindaci di questa mattina ho ricevuto una chiamata dal capo di Gabinetto di Enrico Rossi nella quale mi è stato comunicato che il presidente, per impegni pregressi, non sarebbe potuto essere presente ad Arezzo. Siamo stati ricontattati poco fa e ci incontrerà venerdì 7 settembre alle 16 a Firenze, quando ci sarà da chiarire che posizione intende prendere la Regione sullo spacchettamento dei tre distretti, e lo dovrà fare rientrando nei tempi del 30 settembre. Ormai non è più possibile rimandare. L'assessore Saccardi ha più volte dato assicurazioni che la Regione sarebbe tornata alla risuddivisione in tre zone socio sanitarie, ma ancora siamo senza regolamento e soprattutto siamo ancora inseriti all’interno di una macro zona che, per come è strutturata, reca danno ai territori e depotenzia i servizi socio-sanitari per i cittadini. Una situazione inaccettabile che auspichiamo di risolvere proprio il 7 settembre. I sindaci, stamani, si sono detti ancora tutti uniti contro la “zonona” e sulla volontà di riavere i distretti come prima, questa l'istanza che porteremo al presidente Rossi con una delegazione composta da me e da altri sindaci”.