Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Dall'impianto di San Zeno energia gratuita per i mezzi elettrici, la buona pratica di Aisa Dall'impianto di San Zeno energia gratuita per i mezzi elettrici, la buona pratica di Aisa Dall'impianto di San Zeno energia gratuita per i mezzi elettrici, la buona pratica di Aisa

Oggi 30 agosto 2018, è una giornata importante per l’economia circolare: l’energia proveniente dai rifiuti viene trasformata in rifornimento per tutti i veicoli elettrici,  e-bike comprese, grazie al nuovo punto di rifornimento elettrico realizzato da Aisa Impianti presso l’impianto di recupero integrale di rifiuti di San Zeno. Il punto di rifornimento elettrico è stato quindi inaugurato alle ore 11.30, alla presenza del primo cittadino di Arezzo Alessandro Ghinelli. Per l’occasione erano presenti, una E-Golf messa a disposizione da Tizzi Auto, ed il fornitore dell’applicazione gestionale ZAPGRID della colonnina di ricarica, SONEPAR ITALIA S.p.A.. Da oggi chiunque, senza particolari formalità, può ricaricare gratuitamente, il proprio veicolo a trazione elettrica. Infatti il punto di rifornimento è presente nelle mappe internazionali, è attiva 24 ore su 24,  è gratis.  Il funzionamento del servizio è immediato e reso accessibile a chiunque disponga di uno smart phone ed un veicolo elettrico: basta scaricare gratuitamente, attraverso App-Store, l’applicazione ZAPGRID con l’inserimento delle proprie credenziali. A questo punto accesso alla piazzola e ricarica gratis saranno alla portata di un click. “E' la prima colonnina di ricarica per veicoli elettrici completamente gratuita, accessibile a chiunque e con refill proveniente direttamente da energia prodotta in maniera pulita da un impianto di recupero: sono queste le vere particolarità di questo impianto”, ha detto il Sindaco Alessandro Ghinelli. “Questa 'stazione' ecologica realizzata da AISA Impianti conferma l'impegno dell'azienda nel perseguimento di politiche e realizzazione di iniziative volte alla tutela dell'ambiente e alla corretta gestione dei rifiuti. Arezzo può contare su un impianto invidiabile a livello nazionale nonché uno dei pochi a recupero integrale, in grado di consentire uno smaltimento corretto e un riciclo virtuoso, nel rispetto dell'ambiente e dell'ecosistema”.  “È iniziata una nuova era per l’Impianto di recupero di San Zeno: è innegabile che impianti del genere abbiano un peso sul territorio circostante. Ebbene, il nostro obiettivo è di rendere al territorio un valore aggiunto maggiore del peso dell’Impianto” – ha detto Giacomo Cherici Presidente di Aisa Impianti - “In altri termini il bilancio della presenza dell’impianto deve essere positivo per il territorio circostante: fertilizzante consentito in agricoltura biologica, serra a vapore e da oggi distribuzione di energia prodotta da fonte rinnovabile per la mobilità sostenibile, e, speriamo presto, anche distribuzione di biometano per le automobili, altro obiettivo primario dell’Azienda: non si può non tenere conto che ogni tonnellata di organico pulito è in grado di produrre 36 kg di metano. Possiamo anche dire che il nostro obiettivo è recuperare il più possibile”.