Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Archivio Vasari, commissione guidata da Monsignor Sergio Pagano ne valuterà il valore Archivio Vasari, commissione guidata da Monsignor Sergio Pagano ne valuterà il valore Archivio Vasari, commissione guidata da Monsignor Sergio Pagano ne valuterà il valore

Un nuovo capitolo della storia infinita che riguarda la proprietà dell'Archivio Vasari di Arezzo, ereditato dalla Famiglia Festari e da anni al centro di un contenzioso con lo Stato.

Lo scorso aprile ai fratelli Festari era stato notificato il decreto di esproprio, firmato dalla direzione generale Archivi del ministero dei beni culturali. Lo stato aveva offerto alla famigliaun milione e mezzo di euro per le 32 filze e gli oltre 6.600 fogli di Giorgio Vasari che contengono anche le lettere scambiate con Michelangelo Buonarroti.  Adesso spetterà a Monsignor Sergio Pagano, prefetto dell'Archivio Segreto Vaticano, valutare il valore delle preziose carte.