Vannozzi lascia la Giostra, si dedicherà ai giovani

Alessandro Vannozzi dice addio alla Giostra. Dopo una gloriosa carriera lunga 23 anni e iniziata nel 1994 (11 lance d'oro conquistate) proseguendo una nobile dinastia familiare, ha ora deciso di appendere la lancia al chiodo e di dedicarsi ai giovani. La notizia è stata diffusa in una nota dallo stesso quartiere di Porta Crucifera: 

"In merito alle notizie, che in questi giorni sono apparse nella stampa locale,il Consiglio Direttivo intende precisare quanto segue.
Il legame che lega Alessandro e tutta la famiglia Vannozzi, da sempre, al nostro Quartiere, non è assolutamente in discussione, ne’ tanto meno e’ in discussione l’ottimo rapporto che lo lega al Consiglio direttivo intero.
Alessandro però, in occasione dell’incontro con la dirigenza, che si è svolto ieri sera e in data odierna, ha manifestato la volontà di cessare la propria gloriosa e ultra ventennale carriera di giostratore, poiché l’impegno e la preparazione richiesta nella giostra moderna non coincide con i sempre più gravosi impegni di lavoro e personali. Tale volontà era presente ormai da anni in Alessandro che ad oggi si rende conto di non poter più prepararsi alla sfida con il buratto come vorrebbe.
Il giostratore però ha espresso la sua volontà di mettere a disposizione dei nuovi giostratori, fin da subito, tutta la sua esperienza maturata in 25 anni di giostre, diventanto un punto di riferimento su cui costruire i nuovi giostratori fin da subito.Tra le nuove leve figura tra l’altro anche il figlio di Alessandro, Filippo. Il quartiere tutto ringrazia alessandro delle 11 splendide vittorie ,dell’impegno profuso e della passione e l’amore che ha sempre dimostrato per i nostri colori.
Il consiglio direttivo"




Questo sito web utilizza cookie con sole finalità tecniche, il cookie di profilazione di Google Analytics viene utilizzato in modalità strettamente anonima.
Cliccando su OK, l’utente accetta l’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni, anche in ordine alla disattivazione, è possibile consultare l'informativa cookie e privacy completa.