Tornano i concerti in ospedale di “Musica al San Donato”

A partire da domenica 18 febbraio tornano i concerti di “Musica al San Donato”, la stagione di concerti in ospedale aperta ai degenti e alla cittadinanza, nata dalla collaborazione tra Scuola di Musica Le 7 Note, Azienda USL Toscana Sud Est e A.Gi.Mus. Firenze.
Alle ore 16.30, all’Auditorium Pieraccini dell’Ospedale San Donato (Via Nenni, ingresso libero) si esibirà in concerto il trio formato da Carmelo Giallombardo alla viola (docente all’ ISSSM Franci di Siena e alla Scuola di Musica Le 7 Note), Daniele Fabbrini al clarinetto (Arcadia Clarinet Ensemble) e la giovane concertista Livia Zambrini al pianoforte (già diplomata a pieni voti in Italia e attualmente studentessa dell’Ecole Normale “A. Cortot” di Parigi).
In programma musiche di Poulenc, Vieuxtemps e Bruch.
Il pomeriggio sarà dedicato alla Festa della Toscana, iniziativa annualmente promossa dal Consiglio Regionale Toscano. L’esibizione del trio, formato da tutti musicisti toscani, sarà preceduta da un’introduzione del Prof. Claudio Santori che parlerà della musica ai tempi dei Lorena.
Protagonista da oltre un trentennio della vita culturale aretina, il prof. Santori è stato fra i fondatori della «Società Storica Aretina», fondatore e primo presidente della «Società Filarmonica Guido Monaco» e del Liceo Musicale di Arezzo.
Quattro sono i concerti in programma nella prima parte dell’anno, con un particolare focus sulla musica del ‘900. L’ 11 marzo Luca Provenzani al violoncello, primo violoncello dell’ORT – Orchestra della Toscana, oltre che presidente e direttore artistico dell’Associazione Le 7 Note, eseguirà un programma dedicato al repertorio per violoncello solo nel Novecento. Il 25 marzo, invece, la violista Caterina Cioli, altra componente dell’Orchestra della Toscana, partirà da Bach per un excursus attraverso il repertorio per viola sola che arriverà a Reger, Hindemith e Bussotti.
La conclusione di stagione invece sarà il 15 aprile con il concerto degli allievi della Scuola di Musica Le 7 Note.
Come evento collaterale, il 16 e 17 marzo l’Auditorium ospiterà il master di perfezionamento del M° Andrea Oliva, uno dei migliori flautisti in Italia, primo flauto solista dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia a Roma.




Questo sito web utilizza cookie con sole finalità tecniche, il cookie di profilazione di Google Analytics viene utilizzato in modalità strettamente anonima.
Cliccando su OK, l’utente accetta l’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni, anche in ordine alla disattivazione, è possibile consultare l'informativa cookie e privacy completa.