Al via la mostra "Anima, Pensiero, Creatività attraverso l'obbiettivo di Maria Mulas"

Domani si apre ad Arezzo in Palazzo Chianini Vincenzi (via Cesalpino 15) la mostra "Anima, Pensiero, Creatività attraverso l'obbiettivo di Maria Mulas", uno straordinario percorso artistico in 150 ritratti fotografici di personaggi del calibro di Andy Warhol e Keith Haring, Christo e Yannis Kounnelis, Umberto Eco, Miuccia Prada e tanti altri. Volti noti dell’arte, della moda, della cultura colti in momenti e situazioni straordinarie dall'occhio attento di una delle più grandi fotografe italiane.
L’esposizione, occasione unica per ripercorrere oltre trenta anni di storia del costume italiano e internazionale, è organizzata dall’associazione Editebro e dalla Galleria d’Arte La Chimera con il patrocinio del Gruppo Terziario Donna della Confcommercio aretina e il contributo di Chimet. Ne è curatore il presidente di Editebro Romano Boriosi. Sarà visitabile fino al 7 gennaio 2018 dal martedì alla domenica con orario 10.30-13 e 15.30-19. Il costo del biglietto intero è di 8 euro, ridotto a 5 euro e gratuità come previste per i musei statali.
Grazie alla collaborazione con il Lions Club Arezzo Chimera, sarà dedicato a Maria Mulas anche un esclusivo “fuori-mostra” curato dallo studio Superplum di Arezzo: fino al 7 gennaio le facciate di alcuni palazzi di Saione saranno abbellite con le gigantografie delle foto della Mulas in modo da formare un percorso - WALL#saione – che porterà i visitatori a frequentare alcune strade del quartiere. L’obiettivo è infatti coinvolgere nell’evento anche questa parte di città, via naturale e privilegiata di accesso al centro storico.
La mostra è stata presentata oggi (venerdì 17 novembre) in una conferenza stampa a cui hanno partecipato, insieme al curatore Romano Boriosi, la presidente di Confcommercio Toscana Anna Lapini, la presidente di Terziario Donna Confcommercio Arezzo Sonia Dalla Ragione e l’acrhitetto Giuliana Frangipani dello studio Superplum. Il vernissage, che vedrà la presenza dell’artista, è fissato per le ore 18 di sabato 18 novembre nel Palazzo Chianini Vincenzi. Accompagnerà la cerimonia al pianoforte il maestro Pino Di Pietro.




Questo sito web utilizza cookie con sole finalità tecniche, il cookie di profilazione di Google Analytics viene utilizzato in modalità strettamente anonima.
Cliccando su OK, l’utente accetta l’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni, anche in ordine alla disattivazione, è possibile consultare l'informativa cookie e privacy completa.