Ecomotori vince l'Ecorally di San Marino, ottavo posto per Ghinelli-Cornioli VIDEO

La lunga permanenza tra Valtiberina ed Arezzo ha portato fortuna all’Ecomotori Racing Team che vince la dodicesima edizione del più antico rally per auto ecologiche. Partenza da San Marino nella mattinata di sabato e tappa ad Arezzo dopo la semitappa di Sansepolcro. Stesso percorso, ma in senso contrario, alla domenica. La gara, caratterizzata da otto prove speciali e numerosi controlli orari al centesimo di secondo, ha visto più equipaggi alternarsi nella guida della classifica. Alla fine sul gradino più alto del podio sono saliti il brianzolo Nicola Ventura e il toscano Guido Guerrini su Nissan Leaf, al secondo posto gli altoatesini Kofler-Gaioni su Tesla, mentre la terza piazza è appannaggio della coppia Liverani-Ciervo su Alfa Romeo Giulietta. Per Guerrini è la seconda vittoria consecutiva nella gara sammarinese visto che era reduce, nella veste di pilota, dalla vittoria nell’edizione 2016 affiancato da Francesca Olivoni sempre per i colori dell’Ecomotori Racing Team.



Ma Guido Guerrini non era l’unico aretino in gara, visto che la più grande sorpresa dell’evento sono stati i sindaci di Arezzo e Sansepolcro presenti alla competizione motoristica. Alessandro Ghinelli e Mauro Cornioli non si sono limitati a fare le comparse istituzionali in mezzo ad altre ventotto auto, ma hanno lottato seriamente per emergere in un contesto decisamente insolito per un equipaggio in camicia. Prova dopo prova, con grande caparbietà, hanno risalito la classifica fino all’ottavo posto generale, mentre nella parte di gara valevole per la Coppa del Mondo Fia Energie Alternative si sono classificati, addirittura, quarti, dietro a Ventura-Guerrini, Kofler-Gaioni e ai bulgari Dedikov-Pavlov, conquistando punti validi per il mondiale della Federazione Internazionale dell’Automobile.

A tre gare dalla fine del campionato mondiale Guerrini conserva un margine di due punti sul bolzanino Franco Gaioni ed assieme hanno tagliato fuori gli altri concorrenti dalla corsa per il titolo mondiale 2016. Stessa sfida per il titolo italiano dove la coppia dell’Ecomotori Racing Team Ventura-Guerrini ha portato a sei i punti di vantaggio rispetto a Kofler-Gaioni, con una sola gara ancora da disputare.




Questo sito web utilizza cookie con sole finalità tecniche, il cookie di profilazione di Google Analytics viene utilizzato in modalità strettamente anonima.
Cliccando su OK, l’utente accetta l’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni, anche in ordine alla disattivazione, è possibile consultare l'informativa cookie e privacy completa.