Notti sotto le stelle, cresce l'attesa ad Arezzo

Cresce l’attesa per “Notti sotto le stelle”, la tre-giorni di musica, cultura e divertimento che da mercoledì 12 a venerdì 14 luglio, dalle ore 19 alla mezzanotte, occuperà piazza Grande su idea della Confcommercio, con il patrocinio di Comune di Arezzo e Fraternita dei Laici, il contributo di Estra e GP Motors e la collaborazione del Passioni Festival.
Si parte mercoledì 12 con una iniziativa scenografica all’insegna della socialità e del gusto: la cena “in bianco” che richiamerà in piazza oltre 500 commensali, tutti rigorosamente vestiti di bianco e seduti ai tavoli allestiti all’aperto, sotto le stelle. Intorno alle 22.30, arriverà anche il lancio delle lanterne luminose.
"Sono molto felice e divertita all'idea di questo esordio in chiave conviviale, che segna l’avvio di una tre-giorni in cui piazza Grande sarà al centro dell'attenzione”, commenta la presidente di Confcommercio Toscana Anna Lapini, “le prime due edizioni di “Notti sotto le stelle” hanno riscosso grande successo, perché è piaciuta l’idea di fare insieme cultura e intrattenimento, in un clima informale e rilassato. Gli ospiti e le performance artistiche sono di assoluto livello. Preziosa poi la collaborazione con il Comune, la Fraternita e gli sponsor Estra e GP Motors, a dimostrazione di quanto sia importante fare squadra per raggiungere certi obiettivi”
“È una iniziativa che riporta in piazza Grande una componente che sembra assente: il divertimento”, dice il sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli, “ma è assente solo in apparenza, perché in realtà ad Arezzo si respira grande fermento e c’è un modo di vivere che tutti ci invidiano, all’insegna del benessere. Sono particolarmente felice che tra i protagonisti delle tre serate figuri l'amico Andrea Scanzi, con cui ho alcuni progetti in ponte".
È proprio del giornalista e scrittore aretino Andrea Scanzi uno dei momenti più attesi di “Notti sotto le stelle”, venerdì 14 luglio alle ore 21.30, con l’inedita pièce in prima nazionale “Eroi. Sette maestri d’Italia (più uno)”. “Uno spettacolo scritto appositamente per questa occasione”, sottolinea Andrea Scanzi, “ho pensato che fosse divertente raccontare la storia di alcuni personaggi che ho avuto la fortuna di incontrare nella mia carriera ventennale di giornalista, un mestiere che ha tanti aspetti negativi ma anche tante fortune, come quelle di intervistare persone speciali. In poco più di un’ora, con l’ausilio di video, filmati e canzoni, cercherò di spiegare la vita di alcune celebrità che ho conosciuto, come Fabrizio de Andrè, Ivano Fossati, Giorgio Gaber, personaggi del mondo dello sport come Arrigo Sacchi e Marco Simoncelli. Parlerò inoltre di Don Gallo, Edmondo Berselli con l'aggiunta di uno special guest: Roger Waters, fondatore dei Pink Floid".
Oltre alla performance di e con Scanzi, l’altro evento da non perdere è l’intervista-spettacolo con Morgan, giovedì 13 luglio alle ore 21. Incalzato dalle domande del fondatore del Mengo Music Fest Paco Mengozzi, il poliedrico musicista e cantautore – nella vita Marco Castoldi - si esibirà al piano raccontando la sua carriera e la sua passione per la musica.
Ognuna delle serate di “Notti sotto le stelle” si aprirà alle ore 19 con incontri letterari e interventi musicali: mercoledì 12, prima della cena in bianco, il concerto di Omero&Friends, tra dj set e live puro; giovedì 13 il reading musicale di Francesco Sole, il giovanissimo youtuber autore del libro di poesie edito da Mondadori “Ti voglio bene #poesie”, e, a seguire, l’altrettanto giovane pianista pratese Giulia Mazzoni, che nella sua pur breve carriera ha già messo a segno importanti traguardi, come la collaborazione con il maestro Michael Nyman. Ad Arezzo si esibirà sola al piano prima di lasciare il palco a Morgan. Per finire, venerdì 14 arriva in piazza Grande lo scrittore Premio Strega 2011 Edoardo Nesi per raccontare “Tutto è in frantumi e danza”, edito da La Nave di Teseo, la sua ultima fatica letteraria scritta a quattro mani con il manager della finanza Guido Maria Brera. Segue alle ore 20 il jazz live di Selene Lungarella, che sarà accompagnata da piano, contrabbasso, batteria e fiato. Alle 21.30, passerà il testimone ad Andrea Scanzi.
In occasione di “Notti sotto le stelle”, tutti i locali di piazza Grande allestiranno spazi all’aperto per la degustazione di aperitivi e cene. Tra gli eventi collaterali, l’osservazione del cielo a cura del Gruppo Astrofili di Arezzo e le visite guidate al Palazzo di Fraternita, aperto in via straordinaria fino alla mezzanotte. “I portoni di Fraternita resteranno spalancati per tutti e tre i giorni dell'evento”, dice il primo rettore della Fraternita dei Laici Pier Luigi Rossi, “se il sindaco ci darà il permesso apriremo anche le porte della mostra dedicata alla Minerva, perché questa deve essere una festa che esalta insieme divertimento e la cultura". A proposito di cultura Francesco Macrì, presidente di Estra S.p.A., sponsor di “Notti sotto le stelle”, evidenzia: “prima la Fortezza con Ugo Riva, poi piazza Grande con Notti sotto le stelle. Poche centinaia di metri e la cultura e lo spettacolo si fondono per dare nuova energia al centro storico. Estra sostiene i progetti di alta qualità come questo che vede protagonista Confcommercio insieme al Comune di Arezzo: anche da queste iniziative passa la necessaria rivitalizzazione della parte alta della città”.




Questo sito web utilizza cookie con sole finalità tecniche, il cookie di profilazione di Google Analytics viene utilizzato in modalità strettamente anonima.
Cliccando su OK, l’utente accetta l’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni, anche in ordine alla disattivazione, è possibile consultare l'informativa cookie e privacy completa.