Vittorio Sgarbi torna in teatro a Castiglion Fiorentino

Vittorio Sgarbi celebra uno dei geni toscani e della pittura italiana in uno spettacolo-conferenza tra musica e arte. Evento unico e irripetibile si tratta di una prima assoluta, uno spettacolo fortemente voluto dall'amministrazione castiglionese. Il critico d'arte ferrarese ha accettato volentieri la proposta - arrivata direttamente da Mario Agnelli, sindaco di Castiglion Fiorentino - di raccontare, mettendo in scena la vita e le opere di Bartolomeo Della Gatta (Firenze, 14480 – Arezzo, 1502), tra i più importanti pittori italiani. Ad accompagnare Sgarbi sul palco dello Spina ci sarà il Maestro Luigi Tanganelli al pianoforte. L'appuntamento è per lunedì 3 aprile, alle 21, presso il Teatro Mario Spina di Castiglion Fiorentino.

Pittore e miniatore, Bartolomeo Della Gatta è stato a lungo un genio misconosciuto perché sentito come provinciale, data la sua attività in zone periferiche, tra Arezzo, Cortona, Castiglion Fiorentino, Sansepolcro e Città di Castello. Oggi la sua opera è stata ampiamente rivalutatata. Come spiega il Sindaco Mario Agnelli: “Come Amministrazione ci sembrava doveroso celebrare uno dei “nostri artisti” più celebri, lo spettacolo di lunedì 3 aprile sarà un viaggio eccezionale nell'arte di uno dei pittori toscani oggi più apprezzati. Nell'ideare il progetto abbiamo pensato da subito a Sgarbi, che ha più volte espresso il suo apprezzamento per Bartolomeo della Gatta; chi meglio di lui è capace di raccontare l'arte e le sue implicazioni appassionando e coinvolgendo il pubblico”. Lo spettacolo è organizzato dal Comune di Castiglion Fiorentino con la collaborazione dell'associazione MenteGlocale. Per la serata il Comune ha stabilito un prezzo accessibile, il biglietto costa € 10. Per info e prevendite: Pro Loco Castiglion Fiorentino 0575 658278




Questo sito web utilizza cookie con sole finalità tecniche, il cookie di profilazione di Google Analytics viene utilizzato in modalità strettamente anonima.
Cliccando su OK, l’utente accetta l’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni, anche in ordine alla disattivazione, è possibile consultare l'informativa cookie e privacy completa.