Calcio, se ne va anche Corradi: "non potevo piu' andare in giro a testa alta, Arezzo merita di meglio"

E' un addio doloroso e che getta ulteriori dubbi sul futuro dell'Arezzo quello che si evince dalle parole di saluto di Mattia Corradi, altro pezzo da novanta in uscita dalla squadra amaranto. Il messaggio di saluto scritto su Instagram lascia intendere come sia stata la situazione attuale e non quella passata ad indurlo ad andarsene: ''L’unica cosa che voglio dire è questa: GRAZIE! Non voglio che questo messaggio sia avvelenato dalle porcherie che ho dovuto passare negli ultimi tempi e che mi hanno portato a questa decisone forzata!! Amo questa città e questi colori perché mi hanno accolto con diffidenza e brontolando, ma poi mi hanno dato affetto e sostegno assoluto anche ora che li sto lasciando!!
Chiudo un capitolo importante della mia vita e della mia carriera ed è per questo che dico Grazie! Ringrazio tutte le persone che ho conosciuto e con cui ho lavorato, quelle che mi stanno scrivendo che mancherò e quelle che mi insultano senza sapere le cose fino in fondo!  Mi assumo la responsabilità delle mie azioni e mi piace andare in giro a testa alta ma purtroppo in queste condizioni non era più possibile... Arezzo merita di meglio! GRAZIE, GRAZIE, GRAZIE!''.
Sembra imminente anche l'addio di Foglia mentre Sabatino dovrebbe rimanere. Confermato l'arrivo di Lulli dal Pordenone. 




Questo sito web utilizza cookie con sole finalità tecniche, il cookie di profilazione di Google Analytics viene utilizzato in modalità strettamente anonima.
Cliccando su OK, l’utente accetta l’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni, anche in ordine alla disattivazione, è possibile consultare l'informativa cookie e privacy completa.