Il Ct Giotto ospita la partita di tennis più lunga dell'anno

Il Ct Giotto ospita la partita di tennis più lunga dell'anno. Scattano le lancette della quinta edizione della 24ore che, unendo sport e beneficenza, rappresenta uno degli appuntamenti più attesi e partecipati della vita sociale del circolo aretino. Tennisti di tutte le età si sfideranno sui campi di via Divisione Garibaldi nella maxipartita del "Memorial Carlo Pini" che, dalle 19.00 di venerdì 7 luglio alle 19.00 di sabato 8 luglio, sarà caratterizzata da un incalzante susseguirsi di incontri che coinvolgeranno senza sosta decine di appassionati. A scandire l'alternarsi dei giocatori sarà il suono di una sirena, con il Giotto che offrirà la colazione a tutti coloro che realizzeranno l'impresa di giocare da mezzanotte alle 8.00 di mattina. Ad animare questa iniziativa sarà, come tradizione, la volontà di divertirsi, di aggregare atleti da tutti i circoli cittadini e di mantenere vivo il ricordo del maestro Pini e del suo impegno per la crescita del tennis locale. La 24ore sarà inoltre motivata dalla più alta ambizione di sostenere un'associazione operante sul territorio e, dopo l'impegno degli anni passati a favore di Ail-Fedelux e Calcit, per il 2017 il ricavato dalle quote di iscrizione e dalle libere offerte sarà devoluto alla Misericordia di Arezzo. La conclusione dell'evento coinciderà infatti con la cena di gala che il sabato sera permetterà di donare l'assegno alla Misericordia, concretizzando un gesto di beneficenza dalle mani direttamente di Luisa Pini, moglie di Carlo.
La quinta edizione della 24ore, sponsorizzata da Tes-Company, sarà accompagnata da tante altre iniziative che renderanno i due giorni particolarmente ricchi e animati. Il venerdì inizieranno i tornei di biliardino, ping-pong e burraco, mentre il sabato è in programma il risveglio muscolare in piscina e l'allenamento su bici stazionaria proposti grazie alla collaborazione con la palestra Space. Nel frattempo non mancherà una spaghettata di mezzanotte e un Nutella-Party per rifocillare chi ha giocato e chi è arrivato al Ct Giotto per fare il tifo o assistere all'evento, oltre ad una lotteria interna con i premi gentilmente offerti dalla ditta Myra. «Il divertimento, lo sport, la beneficenza e la voglia di stare insieme sono gli ingredienti della nostra 24ore - afferma Alessia Giulicchi, organizzatrice dell'evento insieme a Francesco Benci, Riccardo Boncompagni, Alberto Donati e Filippo Niccolai. - Questa maxipartita è giunta alla quinta edizione e, di anno in anno, cresce sempre più nel numero di partecipanti e nel programma di eventi. Siamo orgogliosi di continuare ad aggregare tanti tennisti del Giotto e degli altri circoli per una grande festa motivata dai più alti obiettivi di ricordare l'amico Carlo Pini e di sostenere l'operato di alcune associazioni cittadine».




Questo sito web utilizza cookie con sole finalità tecniche, il cookie di profilazione di Google Analytics viene utilizzato in modalità strettamente anonima.
Cliccando su OK, l’utente accetta l’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni, anche in ordine alla disattivazione, è possibile consultare l'informativa cookie e privacy completa.