Psicodramma Arezzo, ennesima rimonta subita: passa la Lucchese. Squadra contestata VIDEO

Finisce nel peggiore dei modi l'avventura play-off dell'Arezzo. Contro la Lucchese, arrivata nona in campionato, agli amaranto bastava anche un pareggio. La serata sembra subito in discesa quando Moscardelli, in dubbio per tutta la settimana, schiaccia imparabilmente di testa un ottimo cross di Yamga. La squadra di Sottili ha in mano partita e qualificazione ma la lucidità sembra rimanere negli spogliatoi. Inizia la ripresa e la Lucchese compie una rimonta da impresa. Prima è Bruccini a trovare un gran gol dalla distanza per l'1-1. Arcidiacono fa in tempo solo a mangiarsi il gol del nuovo vantaggio, poco dopo Cecchini approfitta di un buco difensivo e segna il gol qualificazione. Sottili manda in campo Polidori al posto di Arcidiacono ma a parte un suo tiro parato da Nobili la porta della Lucchese non vive particolari patemi. La squadra dunque sfavorita alla vigilia condanna l'Arezzo, l'ennesima rimonta subita della stagione questa volta non ha rimedio. Il campionato e speranze serie B vanno subito in soffitta. A fine partita lunga contestazione dei tifosi, stipati nei cancelli fuori dallo stadio. Tre rappresentanti della tifoseria hanno chiesto un incontro con la squadra e la dirigenza che però non ha placato gli animi tanto che si sono resi necessari i rinforzi della Polizia per scortare alle auto i giocatori e lo staff amaranto a mezzanotte inoltrata. Un ulteriore epilogo che tinge ancora di piu' di nero una stagione che fino a due mesi fa sembrava destinata ad un crescendo e sicuramente non tutta da buttare.





Questo sito web utilizza cookie con sole finalità tecniche, il cookie di profilazione di Google Analytics viene utilizzato in modalità strettamente anonima.
Cliccando su OK, l’utente accetta l’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni, anche in ordine alla disattivazione, è possibile consultare l'informativa cookie e privacy completa.