Sara Borghini della Chimera Nuoto è terza ai regionali di Fondo

La Chimera Nuoto ottiene un bel terzo posto ai Campionati Regionali Open di Fondo Indoor di Livorno. La società aretina ha partecipato con una squadra di dieci giovani nuotatori alla più importante gara toscana dedicata alle lunghe distanze e, nonostante la fatica di competere sui 3.000 e 5.000 metri in stile libero, è riuscita a cogliere tanti bei piazzamenti, tra cui spicca il podio di Sara Borghini. Classe 2002, l'atleta aretina ha tagliato il traguardo per terza nei 5.000 metri della categoria Juniores, denotando resistenza e determinazione che le sono valse una prestigiosa medaglia. Nella squadra della Chimera Nuoto spiccano anche i quarti posti di Edoardo Calussi del 1999 nei 5.000 metri e di Giuditta Rachini del 2003 nei 3.000 metri, mentre a completare il gruppo in gara a Livorno hanno contribuito anche Simone Batistini, Gabriele Fioravanti, Greta Beatrice Franci, Mattia Gnagni, Francesco Rotondo, Roberta Rotondo e Alessandro Tavanti. Il terzo posto e gli altri piazzamenti ottenuti ai Campionati Regionali Open danno continuità alle numerose medaglie vinte negli ultimi anni dalla Chimera Nuoto nel fondo, una disciplina che sta entrando sempre più nella programmazione sportiva della società al fianco delle tradizionali gare sulle brevi distanze. Alcuni atleti hanno infatti accettato di mettersi alla prova sulle lunghe distanze, godendo di un'ulteriore occasione per regalarsi qualche soddisfazione e per emergere. La bontà del lavoro svolto dai tecnici della Chimera Nuoto è confermata da un palmares che vanta, tra le altre cose, il primo posto assoluto nella categoria femminile "Ragazzi" ai Campionati Italiani del 2014, la vittoria di un tricolore ai Campionati Italiani Giovanili di Fondo in Acque Libere nel 2015 con Daisy Bertelli e la convocazione della stessa Bertelli in nazionale. «I nostri atleti - spiegano i tecnici Marco Licastro e Marco Magara, - si stanno dimostrando competitivi anche nelle lunghe distanze, dunque la scelta di dedicarci alle gare di fondo si sta rivelando di stagione in stagione sempre più vincente».




Questo sito web utilizza cookie con sole finalità tecniche, il cookie di profilazione di Google Analytics viene utilizzato in modalità strettamente anonima.
Cliccando su OK, l’utente accetta l’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni, anche in ordine alla disattivazione, è possibile consultare l'informativa cookie e privacy completa.