Picchia la convivente e la sequestra, arrestato dai Carabinieri

Calci, pugni in pieno volto, schiaffi e tirate di capelli. Era questo l'incubo quotidiano vissuto da una 25enne marocchina. Il convivente, un italiano 35enne, ogni giorno la sottoponeva da tempo a violenze ed angherie: ora è stato arrestato dai Carabinieri di Arezzo in esecuzione di un'ordinanza cautelare emessa dal Gip di Arezzo. La ragazza era stata addirittura sequestrata nella sua abitazione. Lo scorso 22 dicembre i militari erano intervenuti presso la casa dei due conviventi riscontrando le varie lesioni subite dalla giovane donna, portata immediatamente al pronto soccorso dove aveva ricevuto una prognosi di 30 giorni: ha raccontato e denunciato tutte le violenze subite in questi due anni di convivenza. Nell'ultimo periodo il compagno l'aveva chiusa in casa per quattro giorni. L'uomo dovrà rispondere di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali aggravate e sequestro di persona. Si trova agli arresti domiciliari




Questo sito web utilizza cookie con sole finalità tecniche, il cookie di profilazione di Google Analytics viene utilizzato in modalità strettamente anonima.
Cliccando su OK, l’utente accetta l’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni, anche in ordine alla disattivazione, è possibile consultare l'informativa cookie e privacy completa.