Questione "inchini" i pendolari "maggiore impegno della Regione"

"I pendolari del Valdarno chiedono alla Regione un impegno concreto nei confronti di Ferrovie, perchè i treni siano più puntuali e monitorati nelle stazioni del Valdarno in modo costante, per la riduzione di almeno 5 minuti nei tempi e orari di viaggio fino a Firenze, per maggiori penalità a Trenitalia causa ritardi, per treni nuovi più capienti e più veloci, fino a 200 km/h, per il percorso sulla linea Direttissima". E' la sintesi delle richieste che il portavoce del Comitato Pendolari Valdarno Direttissima, Maurizio Da Re, ha presentato all'assessore ai trasporti Ceccarelli all'incontro in Regione di giovedì sera, dove è stata fatta anche l'analisi dell'andamento dei treni nel Valdarno durante il mese di ottobre, con l'applicazione della circolare RFI che regolamenta le precedenze e gli "inchini" sulla linea Direttissima, nel Valdarno come a Firenze.
"In ottobre i treni dei pendolari del Valdarno sono andati meno peggio del solito - afferma Maurizio Da Re - ma i dati di RFI rivelano che se la media mensile di puntualità in Toscana è stata del 91%, nel Valdarno è molto più bassa, il 75%, e addirittura per il treno più usato a metà pomeriggio, il Foligno 3165, la media della puntualità a Figline è stata addirittura del 69,5%, con il treno che ha fatto nel mese 7 deviazioni improprie sulla linea Lenta e inchini non solo fuori stazione di Campo di Marte, a Rovezzano, ma anche in stazione, con più minuti di attesa nella fermata". Ma alle numerose ombre ci sono state anche luci nel mese di ottobre: "Molti treni hanno fatto meno ritardi, quasi puntuali - sottolinea Da Re - perchè è aumentata la velocità sul percorso in Direttissima e in arrivo alla stazione di Figline, recuperando così i minuti perduti. Se la circolare RFI sembra che finora abbia permesso una miglior andamento per i treni Alta Velocità come per i treni Regionali, è però presto per dirlo, vedremo nei prossimi mesi", conclude il portavoce dei pendolari Maurizio Da Re.




Questo sito web utilizza cookie con sole finalità tecniche, il cookie di profilazione di Google Analytics viene utilizzato in modalità strettamente anonima.
Cliccando su OK, l’utente accetta l’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni, anche in ordine alla disattivazione, è possibile consultare l'informativa cookie e privacy completa.