Halloween, ad Arezzo in 20 in coma etilico. Otto hanno meno di 15 anni VIDEO

Dolcetto o scherzetto? E' la domanda fatidica per la notte di Halloween, una festa americana entrata ormai a far parte della tradizione anche italiana. Del resto, lo abbiamo appreso alla recente edizione della Festa della Zucca di Foiano della Chiana che gli americani non hanno inventato proprio nulla, la "morte secca" con la zucca della Valdichiana era appunto una tradizione tutta italiana.
Polemiche nazionaliste a parte, la notte di Halloween è per i giovani e giovanissimi un'occasione appunto per fare festa e purtroppo puntualmente anche per alzare un pò troppo il gomito.
In tutto 20 gli interventi da parte del 118 per coma etilico, di questi otto avevano meno di 15 anni. Tutti ricoverati, il che significa che il tasso alcolemico era davvero alto.
Quello dell'abuso di alcol tra i giovanissimi è un fenomeno putroppo dei giorni nostri ormai ben noto, recentemente nel comune di Arezzo è stato anche chiuso un locale perchè somministrava alcol ai minorenni e l'ordinanza del sindaco di Arezzo parla chiaro non si possono consumare alcolici in strada. Un primo passo per arginare questo fenomeno del quale la nostra società, tutta, deve farsi carico al più presto.





Questo sito web utilizza cookie con sole finalità tecniche, il cookie di profilazione di Google Analytics viene utilizzato in modalità strettamente anonima.
Cliccando su OK, l’utente accetta l’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni, anche in ordine alla disattivazione, è possibile consultare l'informativa cookie e privacy completa.