Arrestata banda specializzata in furti pannelli solari

Un traffico di pannelli fotovoltaici è stato scoperto e bloccato dai carabinieri di Padova. Il traffico era gestito da quattro marocchini sulla tratta navale Genova-Tangeri. I furti si sono susseguiti dal Veneto all’Umbria, dalla Toscana alla Puglia. Il 23 ottobre scorso l’ultimo colpo messo a segno dalla banda si è verificato a Cortona, dove ha addirittura smantellato la centrale fotovoltaica di Ferretto, mettendo fuori uso la distribuzione di energia.
787 i pannelli sequestrati dai carabinieri, che hanno pedinato e arrestato i quattro marocchini a bordo di quattro furgoni: Jamal Al Harkaoui, 20 anni di Anzola dell'Emilia (Bologna), Khalil Firazi, 35 di Pepoli (Bologna), Mohammed Miaad, 36 di Casal Velino (Salerno) e Noureddine Zerrouq, 37 di Massarosa (Lucca). Il valore della refurtiva è di mezzo milione di euro. La banda e i traffici di pannelli fotovoltaici, si erano spostati dalla Francia, dove la lotta al terrosrismo si è intensificata dal 2015, a Genova.




Questo sito web utilizza cookie con sole finalità tecniche, il cookie di profilazione di Google Analytics viene utilizzato in modalità strettamente anonima.
Cliccando su OK, l’utente accetta l’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni, anche in ordine alla disattivazione, è possibile consultare l'informativa cookie e privacy completa.