Si frattura ad un gomito a scuola: Miur condannato a pagare

Si frattura un gomito durante le attività scolastiche ed il Ministero è condannato a pagare.
Dopo una lunga causa civile infatti il Miur è stato riconosciuto responsabile dal tribunale, che ha disposto un risarcimento dei danni per 50mila euro, in quanto l'infortunio è avvenuto durante le lezioni, in un momento in cui nessun docente stava vigilando sugli allievi.
La vicenda risale al 2011, il ragazzino si trovava assieme ai propri compagni di classe al Campo Scuola durante una giornata di atletica, quando cadde a causa di uno scherzo di alcuni compagni.




Questo sito web utilizza cookie con sole finalità tecniche, il cookie di profilazione di Google Analytics viene utilizzato in modalità strettamente anonima.
Cliccando su OK, l’utente accetta l’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni, anche in ordine alla disattivazione, è possibile consultare l'informativa cookie e privacy completa.