Val della Meta, conclusa l’emergenza il Sindaco ringrazia per i soccorsi

A pochi giorni dall’esplosione di una bombola di gas che ha provocato seri danni a un edificio di Val della Meta (Chiusi della Verna) e il ferimento in maniera grave di un cinquantenne, il Sindaco di Chiusi della Verna Giampaolo Tellini ringrazia tutti gli operatori che in qualche modo sono intervenuti sul teatro del sinistro. “La macchina dei soccorsi – dice Tellini – ha funzionato alla perfezione e di questo va dato atto a tutti gli operatori, che hanno agito in maniera tempestiva e estremamente professionale: dai Vigili del Fuoco ai Carabinieri, dagli operatori sanitari ai volontari, tutto ha contribuito a gestire al meglio una difficile emergenza, di notte e in zona montana”. Nell’occasione è stata anche testata l’efficienza dell’interventro dell’elicottero in ore notturne: “Per la prima volta è stata utilizzata per atterraggio e decollo la piazzola della Beccia, dove l’ambulanza ha condotto il ferito per poterlo trasferire a Siena con la massima urgenza. In 11 minuti da chiusi della Verna l’elisoccorso è atterrato all'ospedale di Siena. Ringrazio anche il consigliere Giorgio Giorgi per la sua preziosa collaborazione, e un grazie anche al nostro concittadino Diego Norcini che opera presso i Vigili del Fuoco. Fin qui tutto ha funzionato a dovere, auspichiamo che anche le condizioni della persona gravemente ferita migliorino presto”. Intanto, nella piccola frazione di montagna, la palazzina sventrata dallo scoppio è ancora sigillata, e solo quando sarà possibile sbloccare il sequestro dell’immobile e garantire interventi in sicurezza si potrà decidere il da farsi da parte dei proprietari. “Non sappiamo ancora come e quando”, conclude Tellini, “Ma cercheremo di stare vicini nei limiti del possibile a coloro che da questo evento hanno subito gravi danni personali e materiali”.




Questo sito web utilizza cookie con sole finalità tecniche, il cookie di profilazione di Google Analytics viene utilizzato in modalità strettamente anonima.
Cliccando su OK, l’utente accetta l’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni, anche in ordine alla disattivazione, è possibile consultare l'informativa cookie e privacy completa.