Contratto integrativo aziendale della Asl Toscana Sud Est, firmata la pre-intesa

Firmata la prima intesa per il contratto integrativo aziendale della Asl Toscana Sud Est, a seguito della fusione delle USL 7,8,9.
La regolamentazione riguarda diversi istituti contrattuali, sia di carattere economico (come la definizione delle quote mensili di produttività) che giuridico (come la definizione delle regole omogenee per la gestione dell’orario di lavoro, della mobilità interna, dei progetti, degli scioperi ecc). Ogni ex Azienda aveva ovviamente una propria disciplina contrattuale che adesso deve essere omogeneizzata e calibrata sull’intera Area Vasta.
“La firma della pre-intesa rappresenta un importante risultato raggiunto dalla delegazione trattante, frutto di un percorso che ha impegnato sia la parte aziendale che quella sindacale – ha commentato il direttore generale Enrico Desideri – Gli accordi firmati rappresentano la prima significativa tappa di un processo ancora in corso e che dovrà concertare anche il sistema di valutazione individuale, le procedure per l’affidamento degli incarichi di coordinamento e di posizione organizzativa. Ringrazio tutti i soggetti che sono parte di questo iter e che stanno lavorando con impegno per armonizzare le regole”.
La pre-intesa è stata firmata con la RSU e le OSS del comparto.




Questo sito web utilizza cookie con sole finalità tecniche, il cookie di profilazione di Google Analytics viene utilizzato in modalità strettamente anonima.
Cliccando su OK, l’utente accetta l’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni, anche in ordine alla disattivazione, è possibile consultare l'informativa cookie e privacy completa.