Donne e diabete, ad Arezzo una giornata di informazione

Martedì 14 novembre ricorre la giornata mondiale contro il diabete. Ad Arezzo è in programma un convegno dal titolo “Donna & Diabete”. Si terrà all’auditorium Pieraccini a partire dalle 9 con interventi mirati su menopausa, diabete mellito, l’importanza dell’attività fisica, dell’alimentazione e degli stili di vita. Saranno anche presentati dei progetti, tra cui l’addestramento dei cani per diabetici e le nuove associazioni dei pazienti. L’associazione diabetici, inoltre, sarà disponibile, sabato 18 novembre dalle 15 alle 19 all’Ipercoop Setteponti per la misurazione della glicemia e il calcolo del rischio di diabete mellito.
L’edizione 2017 della Giornata è dedicata, in particolare, alla prevenzione di questa patologia nelle donne, per fare sensibilizzazione sull'importanza di un accesso equo per tutte coloro che soffrono di diabete o sono a rischio di svilupparlo; sull’importanza dei farmaci e delle tecnologie essenziali per la gestione del diabete, nonché sull’importanza dell’informazione, necessaria per ottenere risultati ottimali nel trattamento del diabete e rafforzare la capacità di prevenirlo.
“Una donna su dieci è infatti diabetica” – spiega Lucia Ricci direttore Diabetologia Arezzo - I momenti cruciali nella vita ormonale delle donne, il sovrappeso e l'obesità, la scarsa attività fisica, l'assunzione di farmaci, la predisposizione genetica contribuiscono all'aumento del diabete nel genere femminile. Uno stile di vita sano e l'attenzione alla qualità e cottura del cibo servono per prevenire il diabete di tutta la famiglia, ecco perché è importante il ruolo della donna”.
Nello stesso giorno, sono previsti anche eventi collaterali: saranno illuminati di azzurro i monumenti dei comuni di Arezzo, Monte San Savino, Castiglion Fiorentino, Subbiano, Poppi ed Anghiari. Infatti l'azzurro è il colore del cerchio che simboleggia la Giornata in tutto il mondo e questo testimonia la volontà di aderire alla campagna di prevenzione di questa malattia, caratterizzata da complicanze acute e croniche (ipoglicemia, complicanze agli occhi, ai reni, al cuore, alla circolazione, ai piedi, alla circolazione cerebrale, con esiti molto invalidanti ed anche potenzialmente mortali).
La giornata mondiale del diabete è stata istituita dall'International Diabetes Federation e dall’Oms nel 1991. Nel nostro Pese viene organizzata dal 2002, grazie alle Società scientifiche e con il supporto delle Aziende sanitarie, di medici e infermieri, diabetologi, dietisti, associazioni di pazienti, volontariato. La campagna, denominata “Sfidiamo il Diabete”, ha la finalità di sensibilizzare i cittadini e informarli correttamente su questa patologia che, in Italia, interessa poco meno del 7% della popolazione tra casi diagnosticati (3 milioni di persone, pari 4.9%) e non ancora diagnosticati (1 milione di persone, pari all’1.6%).




Questo sito web utilizza cookie con sole finalità tecniche, il cookie di profilazione di Google Analytics viene utilizzato in modalità strettamente anonima.
Cliccando su OK, l’utente accetta l’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni, anche in ordine alla disattivazione, è possibile consultare l'informativa cookie e privacy completa.