La cerimonia di commemorazione in ricordo dei caduti di Nassiriya

In occasione della "Giornata nazionale del ricordo dei Caduti militari e civili nelle missioni internazionali di pace", oggi 10 novembre si è tenuta ad Arezzo una cerimonia in ricordo dei Caduti di Nassiriya.
All'evento hanno partecipato il Comandante Provinciale dei Carabinieri, Colonnello Giuseppe Ligato, il Prefetto di Arezzo, Dott.ssa Clara Vaccaro, il Vicesindaco della Città di Arezzo Gianfrancesco Gamurrini, i vertici provinciali delle Forze DSC 001di Polizia ed il coordinatore dell’A.N.C. Generale Sergio Davoli.
La cerimonia ha avuto inizio alle ore 09.30 presso il Monumento eretto in ricordo dei “Caduti di Nassiriya”.
Sono stati resi gli onori ai caduti ed è stata deposta una corona d'alloro davanti alla stele che ricorda i civili e i militari morti a causa dell'attentato avvenuto il 12 novembre del 2003, quando un camion cisterna pieno di esplosivo scoppiò davanti la base MSU (Multinational Specialized Unit) italiana dei Carabinieri di Nassiriya (Iraq), provocando la deflagrazione del deposito munizioni della base e la morte di diverse persone tra carabinieri, militari e civili.
La celebrazione si è conclusa con la benedizione da parte del Vicario della Diocesi di Arezzo Cortona e Sansepolcro, Don Fabrizio Vantini.




Questo sito web utilizza cookie con sole finalità tecniche, il cookie di profilazione di Google Analytics viene utilizzato in modalità strettamente anonima.
Cliccando su OK, l’utente accetta l’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni, anche in ordine alla disattivazione, è possibile consultare l'informativa cookie e privacy completa.