Il caso Matrignano arriva in Senato, interrogazione di Donella Mattesini

Il caso della messa in sicurezza della scuola di Matrignano ad Arezzo arriva in Senato con un’interrogazione al ministro dell’Istruzione depositata dalla senatrice Donella Mattesini. Nei giorni scorsi l’amministrazione comunale aretina aveva annunciato la possibile chiusura della scuola materna perchè non sicura in chiave antisismica e dunque bisognosa quantomeno di ristrutturazione, palesando la necessità di trasferire i bambini per il prossimo anno scolastico. Il caso aveva suscitato polemiche e tensioni. “La decisione di chiudere la scuola di Matrignano e l’ipotizzato trasferimento dei bambini nella struttura della Tricca contraddicono il piano delle opere pubbliche approvato dalla Giunta e dal Consiglio comunale – spiega la senatrice Donella Mattesini – si tratta di un atto unilaterale in cui è mancato il coinvolgimento delle famiglie. Non solo, comporterà anche dei disagi per le famiglie e per i bambini allontanandoli dal loro contesto e determinerà un sovraffollamento del plesso scolastico della Tricca. Chiediamo al Ministero – conclude Mattesini – se intenda sollecitare il Comune a procedere all’adeguamento della scuola” (ANSA)




Questo sito web utilizza cookie con sole finalità tecniche, il cookie di profilazione di Google Analytics viene utilizzato in modalità strettamente anonima.
Cliccando su OK, l’utente accetta l’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni, anche in ordine alla disattivazione, è possibile consultare l'informativa cookie e privacy completa.