Blocco studentesco, donate uova di Pasqua ai bambini del San Donato

I militanti aretini del Blocco Studentesco hanno donato questa mattina delle uova di Pasqua ai bambini meno fortunati, costretti a trascorrere le festività pasquali ricoverati al reparto di pediatria dell’ospedale San Donato. Un’iniziativa promossa dal Blocco Studentesco che come ogni anno a Pasqua ha voluto con un semplice ma significativo gesto donare un sorriso ai piccoli pazienti dell’ospedale di Arezzo. "Ieri mattina, in occasione del giorno di Pasqua – dichiara Francesco Crocini, responsabile del Blocco Studentesco di Arezzo – abbiamo voluto regalare un sorriso ai bambini della nostra città e alle loro famiglie, costretti a passare questi giorni festosi di primavera in un reparto ospedaliero”. “Crediamo che basti davvero poco – conclude Crocini – per mostrare la nostra vicinanza e il nostro affetto ai figli della nostra Terra. E questo, pur essendo un gesto piccolissimo, non vuol essere altro che un modo per schierarci ancora una volta al fianco dei bisognosi, dei più deboli, dei nostri piccoli fratelli italiani bisognosi di un conforto”.




Questo sito web utilizza cookie con sole finalità tecniche, il cookie di profilazione di Google Analytics viene utilizzato in modalità strettamente anonima.
Cliccando su OK, l’utente accetta l’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni, anche in ordine alla disattivazione, è possibile consultare l'informativa cookie e privacy completa.