Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Tradizionale donazione dei ceri al beato Gregorio X. Sabato 13 gennaio sfileranno 200 figuranti per la cerimonia, giunta alla ventiduesima edizione, che segna l’apertura del calendario giostresco 2018.
Ritrovo in piazza San Jacopo alle 18 delle rappresentative dei quartieri, del Gruppo Musici, degli Sbandieratori, dei fanti del Comune e dei valletti. Dopo le esibizioni dei Musici e degli Sbandierator, alle 18,30 il corteo partirà alla volta di palazzo comunale attraverso Corso Italia, Canto De’ Bacci, via Cavour, via Cesalpino. Alle 18,45 da palazzo uscirà il sindaco seguito dalla rappresentanza civile della Giostra e dei quattro quartieri. Alle 19, ingresso dei figuranti in duomo e offerta dei ceri decorati, come ogni anno, dall’artista senese Rita Rossella Ciani. Come da tradizione ogni quartiere donerà una somma in denaro che sarà devoluta al Caritas Baby Hospital, l’ospedale pediatrico di Betlemme gestito da suore cattoliche al quale annualmente, su iniziativa di don Alvaro Bardelli, va il ricavato della cerimonia.
Di conseguenza scattano dalle 16 alle 19,30 il divieto di sosta con rimozione dei veicoli in piazza San Jacopo, in via Cavour nel tratto compreso tra Corso Italia e via Cesalpino, in via Cesalpino, in via Ricasoli tra piazza della Libertà e via Bruno Buozzi e dalle 18 alle 19,30 in via Ricasoli il divieto di transito. Quest’ultimo è previsto, limitatamente al tempo necessario al passaggio del corteo storico, anche nel tratto di Corso Italia tra via Spinello e via Cavour, nel tratto di via Cavour tra Corso Italia e via Cesalpino, in via Cesalpino e in via dell’Orto. In via Bruno Buozzi è istituito il divieto di accesso per i veicoli provenienti da via Antonio da Sangallo/Via Gamurrini in direzione di via Ricasoli a eccezione dei residenti che potranno percorrere fino a via de’ Palagi. Divieto di transito dei veicoli in via Madonna del Prato nel tratto compreso tra via di Tolletta e via di San Francesco e in via di San Francesco.