Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Nel pomeriggio di sabato i Carabinieri della Stazione di Arezzo, nel corso di uno specifico e mirato servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dello spaccio di stupefacenti nei parchi pubblici della città, hanno proceduto all’arresto di un cittadino nigeriano, classe 1992, pregiudicato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’uomo, sottoposto a controllo nei pressi dei giardini di Campo di Marte, reagiva ai Carabinieri operanti, scagliando calci e pugni verso gli stessi. Una volta immobilizzarlo, i Carabinieri rinvenivano in suo possesso circa 35 grammi di marijuana suddivisa in dosi pronte per lo spaccio.

L’arrestato, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, rimaneva nelle camere di sicurezza del Comando Provinciale Carabinieri di Arezzo, in attesa di rito direttissimo odierno. Dovrà rispondere dei reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali.