Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Paura a Castiglion F.no, valdichiana aretina, per l'incendio in una palazzina di via Fabianelli, vicino alla stazione ferroviaria. L’immobile è un condominio di recente costruzione. Ad andare a fuoco l’appartamento che si trova al secondo piano. A dare l'allarme sono stati i condomini del piano sovrastante che si sono resi conto della situazione quando ormai le fiamme avevano invaso l'appartamento. Impauriti hanno raggiunto il tetto dell'abitazione e qui sono stati tratti in salvo dai Vigili del fuoco di Cortona con l'ausilio dell'autoscala intervenuta da Arezzo. In tutto tre le persone rimaste intossicate, per due di loro è stato necessario l'intervento del 118. Si tratta due ragazze nigeriane di 24 e 19 anni trasportate all'ospedale della Fratta in codice giallo e verde.

Gli occupanti dell'abitazione andata a fuoco, invece, non erano in casa, pare fossero usciti per una passeggiata. Sono stati infatti i carabinieri ad informarli di quanto accaduto raggiungendoli nella gelateria del paese. L'origine delle fiamme potrebbe essere stato un corto circuito dell'impianto stereo.
Complessivamente sono giunti sul posto 5 mezzi dei pompieri da Cortona e da Arezzo, undici i vigili del fuoco che hanno operato per mettere in salvo le persone e domare le fiamme che hanno provocato danni ingenti all’appartamento. Gli appartamenti sono entrambi inagibili in attesa delle operazioni di ristrutturazione e bonifica.