Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

"Chiunque avesse informazioni o riconoscesse questo volto, può scrivermi in privato o contattare i miei familiari"

E' questo l'appello diffuso in rete, con tanto di foto di uno dei due ladri, ripreso in pieno volto dalle vittime del furto. 
Le immagini postate su Facebook sono quelle immortalate dalle telecamere di videosorveglianza. Sono state diffuse con uno scopo ben preciso, rintracciare l'autore del colpo messo a segno nella propria abitazione.
Il furto risale alla scorsa domenica, quando attorno alle 20,15 alcuni malviventi si sono introdotti all'interno della villetta, a Meliciano, frazione alle porte di Arezzo. 
I malviventi con una smerigliatrice avrebbero aperto la cassaforte per poi darsi alla fuga con un rolex ed altri preziosi in oro.
A raccontare l'episodio sono stati proprio i proprietari di casa che in un post hanno scritto: "i signori parlano italiano, con inflessione aretina. Conoscevano la casa, tramite indicazioni di altri signori altrettanto rispettabili."
Inoltre è stato anche indicato il nome di uno dei malviventi ed il modello dell'auto incrociata dai proprietari mentre rientravano a casa: "una Seat Leon o Mazda 3 grigio metallizzato chiaro, nuova e pulita".
Secondo la loro ricostruzione i malviventi avrebbero tagliato la porta della cassaforte con una macchina professionale del tipo flessibile/smerigliatrice.
Da qui dunque l'appello delle vittime su Facebook.
Sulla vicenda stanno indagando i Carabinieri, ma intanto sono tantissimi gli aretini che hanno deciso di condividere le immagini postate, per riuscire ad identidicare i responsabili del raid.